Castellammare di Stabia (NAPOLI), Terme di Stabia, 22 Agosto 2010 Ore 10.00 -  Claudia Koll, durante la messa domenicale celebrata da Don Luigi Rispoli, testimonia ai tanti fedeli presenti nel parco idropinico delle Terme di Stabia, del suo impegno in Madagascar e in Burundi, i due Paesi africani dove sta concentrando i suoi sforzi. In particolare, in Burundi, la Koll sta dando un grosso contributo per allestire una piccola Lourdes. Ma, oltre la fede, l'obiettivo della Koll e degli altri volontari è quello di garantire un'assistenza medica alla gente del posto. In particolare, i bambini rappresentano la maggiore preoccupazione dell'associazione caritativa. In quella parte d'Africa, continuamente fatta ostaggio di guerre fratricide, le mine anti uomo fanno ogni giorno danni incalcolabili. Spesso, sembrando quasi dei giocattoli, attirano la curiosità proprio dei più piccoli che, appena le toccano, subiscono danni serissimi soprattutto alle articolazioni. Non è per niente raro, allora, notare bimbi martoriati per guerre di cui non conoscono nemmeno le ragioni ma che li vede vittime innocenti. Per questo, è importante riuscire ad allestire anche centri di riabilitazione. L'aiuto dell'Occidente e delle associazioni no profit è determinante per regalare a tanti bambini un futuro che è stato rubato loro ingiustamente.

17 febbraio | Claudia Koll e l’Orchestra giovanile San Giusto aprono la Cattedra quaresimale

Cattedra

Un Anno di Misericordia

Mercoledì 17 febbraio, alle ore 20.30, nella Cattedrale di San Giusto martire, si terrà il primo incontro della Cattedra di San Giusto del tempo di Quaresima che ha per tema “Un Anno di Misericordia”.

La serata che avrà per tema “Il Padre misericordioso e il figliol prodigo” vedrà la sig.ra Claudia Koll offrire la sua testimonianza personale nel contesto del concerto dell’Orchestra Giovanile San Giusto diretta dal M° Jacopo Brusa.

______________

Dopo l’incontro con il Signore Gesù la mia vita è cambiata. Dalle macerie della mia vita prostrata e sola ho gridato al Signore e Lui nella sua infinita bontà mi ha risposto: è venuto in aiuto e con il suo infinito amore ha curato le ferite dell’anima e perdonandomi con il Suo Santo Spirito mi ha ricreata, fatta nuova! La conversione è frutto del ritrovamento di questo Padre ricco di Misericordia. Come Gesù mi ha riconciliata con il Padre per i meriti della Sua Passione, Morte e Resurrezione, spingo chi si è smarrito a riconciliarsi con il Padre. Il messaggio della Divina Misericordia è un grande messaggio per l’umanità sofferente che ha perduto la pace. Con la preghiera, l’adorazione Eucaristica, la partecipazione alla Santa Messa e il sacramento della Riconciliazione, il Signore cura le nostre ferite e ci rimette in cammino. Dio non fa preferenze e non usa parzialità. L’amore incontrato nella sofferenza mi spinge ad andare verso chi soffre, per portare proprio quest’ Amore,per consolare con la stessa consolazione con la quale sono stata consolata per infondere fiducia in Dio e nella Sua Misericordia.

Ho compreso il bisogno di unire le forze in nome di un Amore più grande da attingere dal Signore e da riversare a chi è più debole. Allarghiamo, uniti, le nostre braccia fino ai fratelli dell’ Africa.

Claudia Koll

______________

L’Orchestra Giovanile San Giusto di recente formazione, che ha fatto il suo esordio con un concerto presso il Palazzo Vescovile inserito nel programma di manifestazioni della Barcolana. L’Orchestra, presieduta da don Lorenzo Magarelli, rappresenta uno dei frutti del V Sinodo diocesano: un’orchestra di giovani che si rivolge ai giovani, espressione di una Chiesa e di una comunità cristiana che desiderano ridare spazio alla capacità del Vangelo di farsi arte e cultura.